Cosa determina la qualità di un piumino?

La qualità di un piumino da letto dipende innanzitutto dal piumino e dalla piuma utilizzata per la sua imbottitura. Le piume di qualità migliore provengono da anatre ed oche “mature” che hanno avuto modo di sviluppare completamente il proprio piumaggio. Esse garantiscono un tipo di piumino più grande che trattiene meglio l’aria all’interno del tessuto creando un naturale isolamento termico.

La capacità termica del piumino da letto è infatti un altro importante fattore di qualità. Le piume sono inserite all’interno di un tessuto in cotone a trama molto fitta, detto “intima”, che non le lascia fuoriuscire ma permette alle stesse di respirare. Ciò significa incamerare l’aria necessaria a fare da isolante termico tra la persona e l’ambiente circostante ed allo stesso tempo rilasciare l’umiditàaccumulata durante la notte in modo da presentarsi sempre asciutto.

Borgo Piumini prevede per i suoi prodotti ben quattro tipologie termiche pensate per ogni stagione dell’anno, per far fronte a climi miti o rigidi.
Un piumino di qualità si riconosce inoltre dal suo confezionamento e dalla distribuzione omogenea o meno delle piume al suo interno. La lavorazione del piumino non deve intaccare la sua efficienza in termini di calore e traspirabilità. E’ inoltre importante che esso non si deformi col passare del tempo ma che, se sprimacciato con regolarità, mantenga inalterate le proprie caratteristiche.

Related Posts

More From This Category